Ciaspolata all'Alpe dell'Oro

Ciaspolata all’Alpe dell’Oro, in Valmalenco

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Ciaspolata all’Alpe dell’Oro, in Valmalenco

Ciaspolando ai piedi del Monte Disgrazia! Scopri con noi l’itinerario per la ciaspolata all’Alpe dell’Oro, in Valmalenco.

Questo itinerario ha come punto di partenza Chiareggio, in Valmalenco. Abbiamo descritto l’itinerario per raggiungere il paese in questo articolo. La ciaspolata all’Alpe dell’Oro è quindi l’ideale da percorrere ad inizio primavera (o negli inverni poco nevosi), quando la strada che porta a Chiareggio è sgombra da neve e viene aperta al traffico. In alternativa, per i più allenati, i due itinerari possono essere uniti e percorsi in giornata. L’itinerario, attraverso una comoda ed ampia mulattiera, permette di raggiungere gli alpeggi sopra Chiareggio e di godere di magnifici panorami sulla parete Nord del Monte Disgrazia, che con i suoi 3678 domina la vallata.

Ciaspolata all'Alpe dell'Oro

RIASSUNTO DELLA GITA

DIFFICOLTA’: Facile

DISLIVELLO: 400 mt circa

QUOTA MAX: 2010 mt

TIPOLOGIA: A/R

DURATA: 1.45h A / 1.15h R

PARTENZA: Chiareggio, Valmalenco, (SO)

ARRIVO: Alpe dell’Oro (SO)

L’itinerario parte Chiareggio, noto borgo turistico della Valmalenco. Questo paese è raggiungibile con l’auto in primavera (o negli inverni poco nevosi), quando la strada carrabile è sgombra da neve e l’accesso viene quindi aperto anche al traffico. In alternativa è possibile raggiungerlo con le ciaspole partendo da San Giuseppe. Abbiamo descritto l’itinerario in questo articolo. Infine, è possibile sfruttare il servizio di motoslitta messo a disposizione dai numerosi ristoranti di Chiareggio (bisognerà ovviamente prenotare in anticipo).

Percorriamo la via principale di Chiareggio fino al limitare del paese, dove la strada diventa una sterrata prima e quindi una mulattiera. Questa fa parte dello storico sentiero Rusca, che metteva in comunicazione la Valtellina con la Svizzera, unendo Sondrio e Coira. Seguiamo la mulattiera che si addentra in uno splendido bosco di conifere. Attraverso una serie di tornanti, con pendenze mai eccessive, prendiamo quota fino ad un bivio. Prendiamo la destra, seguendo le indicazioni per l’Alpe dell’Oro, nostra meta finale.

Il bosco lascia quindi posto ai pascoli ed il panorama si apre. Sempre in facile salita, percorriamo tutto l’alpeggio fino a raggiungere un ultimo panettone, che ci porta al pianoro sovrastante dell’Alpe dell’Oro, con case e malghe in pietra. Qua infine il panorama ci regale viste mozzafiato sulla valle e sulla parete Nord del Monte Disgrazia, signore della valle.

Il rientro avviene sul medesimo itinerario percorso in salita.

Ciaspolata all'Alpe dell'Oro
Ciaspolata all’Alpe dell’Oro
Ciaspolata all'Alpe dell'Oro
Ciaspolata all’Alpe dell’Oro

Il dislivello è contenuto e non sono presenti tratti tecnici od impegnativi. La gita è facile ed alla portata di tutti.

Trovi la mappa interattiva del percorso, completa di altimetria e traccia GPS scaricabile, a questo link.

Per tutte le nostre gite ed eventi organizzati, controlla questa pagina.

Organizza sempre con attenzione le tue gite, scegliendo il materiale e l’equipaggiamento adatto e verificando l’itinerario prima di percorrerlo.

CONDIVIDI SU:

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
API key not valid, or not yet activated.

Esperienze outdoor per tutti!

Lascia un commento

Articolirecenti

Varese

Gita al Sacro Monte di Varese

Passeggiando tra Fede e Natura In questo itinerario descriviamo il percorso per il famoso Sacro Monte di Varese, sito Patrimonio dell’UNESCO dal 2003. Come suggerisce il

Leggi tutto »
Bergamo

Escursione al Monte Linzone

Balcone sulla Brianza. Quella descritta è una facile escursione al Monte Linzone, sulle Prealpi Orobie ed in particolare in Valle Imagna. Un’uscita che consente di ammirare

Leggi tutto »